ConvegnoCinema_1
CONVEGNO A SOLARUSSA: Il cinema in Sardegna, regole ed opportunità
19 marzo 2016
13529225_601071576725103_8479353135738190798_n
CINEMA: LA GIUNTA STANZIA OLTRE 4 MILIONI DI EURO PER SVILUPPO SETTORE. A OPERA PRIMA 200.000 EURO
1 luglio 2016

MARCO ANTONIO PANI: la mia biofilmografia

pinIMG_5637

Nato a Sassari il 15 ottobre 1966, si è formato presso il CECC- Centre d’Estudys Cinematografics de Catalunya a Barcellona (Spagna) dove si è diplomato in Regia Cinematografica.
Ha svolto attività nel settore audiovisivo a partire al 1991 realizzando più di quaranta documentari di carattere archeologico, turistico, artistico in qualità di autore, regista e montatore per enti locali e società di produzione della Sardegna.
Dopo il trasferimento nel 2000 a Barcellona ha collaborato con la società Group Cinema Art realizzando cortometraggi e documentari e poi presso la casa di produzione Diagonal Televisiò di Barcellona, specializzata nella realizzazione di serie e film per la televisione e docufiction.
Parallelamente, come disegnatore di storyboards ha collaborato con la prestigiosa società di advertising internazionale Walter Thompson.
Dal 2002 al 2009 ha insegnato Direzione degli attori all’Università Ramon Lull di Barcellona e dal 2009 al 2016 Regia Cinematografica alla facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Universitat Internacional de Catalunya sempre a Barcellona. Attualmente collabora con l’Università di Cagliari e con il Celcam.
Ha lavorato come aiuto regista in svariati cortometraggi e per i lungometraggi “PIEDE DI DIO”, con Emilio Solfrizzi, Elena Bourika e Filippo Pucillo, e “IL PASTICCIERE”, con Antonio Catania, Ennio Fantastichini, entrambi su regia di Luigi Sardiello.
Come autore ha realizzato diversi cortometraggi e documentari, fra i quali il lungometraggio “CAPO E CROCE Le ragioni dei pastori”, presentato nel concorso documentari al Festival Internazionale del Film di Roma 2013 e vincitore del Premio al Miglior Film Italiano al 17º Festival CinemAmbiente di Torino.
Il cortometraggio “MAIALETTO DELLA NURRA” (2016), spin off surreale in chiave di commedia di quel lavoro documentario è stato recentemente terminato e si trova attualmente in fase di invio ai festival di settore.
Attualmente vive e lavora a Cagliari. Dopo aver  insegnato per 7 anni nel Master in Comunicazione Audiovisiva Digitale alla Università La Salle-Ramón Llull e per 6 anni regia cinematografica nella facolta di Scienze della Comunicazione dell’Universitat Internacional de Catalana, a Barcellona, collabora attualmente con l?università di Cagliari e con il Celcam. È stato fondatore e presiede l’associazione Moviementu-Rete-Cinema Sardegna che riunisce la maggior parte degli operatori del settore cine-audiovisivo dell’isola.

Filmografia principale

MAIALETTO DELLA NURRA
2016 cortometraggio/fiction 17’
Sceneggiatura, regia e montaggio.

. Premio del Pubblico della Ficc al Sardinia Film Festival 2016

. Premio della Giuria Internazionale “Vetrina Sardegna” al Miglior Film al Sardinia Film Festival 2016

CAPO E CROCE, LE RAGIONI DEI PASTORI
2013 Documentario lungometraggio 104′
Co-regia (con Paolo Carboni) e montaggio
• 8º Festival Internazionale del Film di Roma 2013
in concorso nella sezione “Documentario Italiano”
• in concorso al Galway film Fledht – Irlanda
• Premio al Miglior Documentario Italiano al
17º Festival CinemAmbiente di Torino
• Premio al Miglior Film al Festival Siciliambiente
• Premio del Pubblico al Festival della Lessinia

ÍSURA DA FILMÁ
2013 Documentario – film di montaggio 50′
con immagini inedite del documentarista sardo Fiorenzo Serra attivo tra gli anni ‘50 e ‘80
musiche composte e eseguite da Paolo Fresu.
Sceneggiatura, regia e montaggio
Prodotto da Società Umanitaria Cineteca Sarda

ROBA DA MATTI
2011 Lungometraggio Documentario regia di Enrico Pitzianti
Autore del Montaggio

ARTURO TORNA DAL BRASILE
2010 Documentario Biopic 36′
Regia sceneggiatura e montaggio
Prodotto da Knulp & Aguabrava studio – Barcellona/ Società Umanitaria Cineteca Sarda/ FASI
• Premio al miglior progetto al concorso “Storie di emigrati sardi”- Assessorato del Lavoro Regione Autonoma della Sardegna – FASI – Società Umanitaria-Cineteca Sarda -Cagliari – ITALIA – 2009
• Premio al miglior film di autore sardo al SIEFF 2010 – Nuoro
• Secondo Premio Lampedusa Film Festival 2011

PANAS
2005 Cortometraggio etnografico 24′
Regia sceneggiatura e montaggio
• Premio Avisa Istituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna Nuoro 2005
• Molise Cinema – Menzione Speciale della Giuria – 2006
• Premio al miglior film al Puntodivista Film Festival 2007 – Sarroch (Ca)
• Opere Nuove – Bolzano – Selezionato sezione ufficiale – 2006
• Premio del pubblico (Ficc) al 1º Babel Film Festival – Cagliari – 2010

ELS PINTORS CATALANS A SARDENYA
2004 Documentario 54′
Regia sceneggiatura e montaggio
• Roma Art Docfest 2005
• Pärnu International Documentary and Anthropology Film Festival 2005

LAS PUERTAS DEL MUNDO NIÑO
2002 Cortometraggio 16mm 18′
Regia sceneggiatura e montaggio
• Premio Opere Nuove al Miglior Film al Festival Nazionale Opere Nuove di Bolzano – 2003
• Premio Miglior Regia al Festival Internazionale V art –Cagliari – 2003
• Festival di Sitges (Spagna) – sección oficial “Fantástico” 2002
• Festival AV FAD della “Fundació d’Arquitectura de Barcelona” – 2002
• Festival Internacional de Cine de las Palmas de Gran
• Canaria – Sezione Informativa.
• Festival dei due Mondi di Spoleto 2005
• Festival Internacional de Cine de Festroia ( Portugal)
• Festival di Los Angeles (U.S.A.)

CHARCOS
2002 fiction-autobiografico 7′
Sceneggiatura, regia e montaggio
• Festival Visioni Italiane – Bologna 2002

LADRONES DE ZANAHORIAS
2001 commedia surreale 9′
Regia sceneggiatura e montaggio
• Festival Visioni Italiane – Bologna 2002
• Festival V-Art– Cagliari 2002

CHINOTTO
2001 Cortometraggio 7′
Regia sceneggiatura e montaggio
• Premio Kodak al Festival Filmvideo 2000 di Montecatini
• Premio al Miglior Cortometraggio al Festival Videojeans San Benedetto del Tronto – 2000
• Primo premio della giuria nella 1° edizione del concorso “Cagliari in 15 minuti” Cagliari – 2000

DEI E SOLDATI
1999 doc-archeologia 30′
Regia sceneggiatura e montaggio
• “X Rassegna Internazionale del cinema d’Archeologia Rovereto, 1999
• Festival Internacional du Film Arquéologique “KINEON” Brusselles,1999

BARRI K/17, ALLA SCOPERTA DEL DIO DELLA TEMPESTA
1998 doc-archeologia/avventura 50′
Regia sceneggiatura e montaggio
• IX Rassegna Internazionale del cinema d’Archeologia” Rovereto, 1998
• Festival “ARCHEOROMA” Roma, 1998

SANT’ANTIOCO E SIRAI, ROCCAFORTI DI CARTAGINE
1998 doc-archeologia 36′
Regia sceneggiatura e montaggio
• IX Rassegna Internazionale del cinema d’Archeologia” Rovereto, 1998
• Festival “Vedere l’archeologia” Pesaro, 1999

THARROS, LA REGINA DEL SINIS
1998 doc-archeologia 30′
Regia sceneggiatura e montaggio
• VIII Rassegna Internazionale del cinema d’Archeologia Rovereto, 1997
• Festival “Vedera l’archeologia” Pesaro, Italia, 1998
• Festival “ARCHEOROMA” Roma, 1998

NORA , LA CITTÁ RISORTA DAL MARE
1997 doc-archeologia 34′
Regia sceneggiatura e montaggio
• Premio del pubblico – festival del cinema d’archeologia “Mediterraneo, passato-futuro” – Oliena, 1997
• Medaglia d’argento del Presidente della Repubblica Italiana al Concorso Nazionale di Cinematografía “Villa di Chiesa” – Iglesias, 1995
• VII Rassegna Internazionale del Cinema d’Archeologia Rovereto, 1996
• Festival del cinema d’ ambiente Mediterraneo – Ustica, 1997
• Festival “ARCHEOROMA” Roma, 1998

MAGIE DEL SUD
1997 doc-ambiente/territorio 45′
Regia sceneggiatura e montaggio
• Secondo Premio al festival “Versilia Video” – Bologna, 1997
• Medaglia d’argento del Presidente della Repubblica Italiana al Concorso Nazionale di Cinematografía “Villa di Chiesa” – Iglesias, 1997

Marco Antonio Pani
Marco Antonio Pani
Classe 66’ nasce a Sassari, in Sardegna. Dopo aver effettuato studi classici e artistici, frequenta un corso professionale regionale diplomandosi come Esperto in gestione audiovisivi nel 1990. Lavora da subito come aiuto operatore, operatore e montatore nelle tv private e poi, come regista e sceneggiatore, realizza per la SSP EDITRICE e per PROGETTI AUDIOVISIVI più di trenta documentari di promozione del territorio, archeologia e storia dell’arte, partecipando coi suoi lavori ad alcuni dei più prestigiosi festival nazionali ed internazionali del settore. Trasferitosi a Barcellona nel 2000 per completare la sua formazione, si diploma in regia cinematografica presso il CECC (Centre d’Estudis Cinematográfics de Catalunya). Fra i suoi lavori il cortometraggio “CHINOTTO”, vincitore nel 2000, tra gli altri, del Premio Kodak al Festival Filmvideo 2000 di Montecatini, “LAS PUERTAS DEL MUNDO NIÑO” (Premio al miglior Film al Festival Nazionale Opere Nuove, Premio Alla Miglior Regia al Festival Vart 2003), la docufiction “ELS PINTORS CATALANS A SARDENYA” (prodotto dalla Generalitat de Catalunya e dalla Televisione Catalana, con la partecipazione della Regione Sardegna e del Comune di Cagliari), il cortometraggio etnografico “PANAS” (Premio Avisa per progetti di antropologia visuale dell’ISRE di Nuoro, Premio al Miglior autore Sardo al Babel Film Festival) e il documentario biopic “ARTURO TORNA DAL BRASILE”, con cui si aggiudica, tra gli altri, il Primo Premio e il Premio al miglior film realizzato al Concorso per progetti “Storie di Emigrati Sardi e il premio al “Miglior Film di autore sardo” al SIEFF 2011, il Festival Internazionale del cinema etnografico, indetto dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna. Nel 2013, firma regia e montaggio del lungometraggio documentario "CAPO E CROCE, LE RAGIONI DEI PASTORI" (in co-regia con Paolo Carboni) con cui partecipa al concorso ufficiale per lungometraggi documentari al Festival del Film di Roma 2013, al Festival du Cinema Italien d'Annecy, al Festival Filmer de Travail di Poitiers e altri festival internazionali. Il film vince, fra gli altri, il Premio al Miglior Film Italiano al Festival Cinemambiente di Torino e quello per il miglior film al Sicilia Ambiente. Dello stesso anno il film di montaggio "ÍSURA DA FILMÁ" realizzato a partire da immagini inedite del grande regista sardo Fiorenzo Serra e musicato appositamente da Paolo Fresu. Fra gli ultimi lavori, il cortometraggio "etno-geo-surreale" "MAIALETTO DELLA NURRA" vincitore al Sardinia Film Festival 2016 del Premio del Pubblico della Ficc e del Premio Vetrina Sardegna assegnato dalla Giuria internazionale e del secondo premio sezione cortometraggi al Festival Sicilia Ambiente. Suo anche il video "ERNESTO", video omaggio alla città di Alghero in occasione del 100º Giro d’Italia, realizzato insieme all'animatore Bruno D’Elia sull'omonimo brano di Claudia Crabuzza, su produzione del Centro Servizi Culturali di Alghero-Società Umanitaria . Come montatore ha montato, tra gli altri i documentari "ROBA DA MATTI" di Enrico Pitzianti e "LE SPOSE DEL GRAND HORNU", di Paolo Carboni e Martina Conte. Formatore e docente di regia cinematografica, ha insegnato a Barcellona fra il 2003 e il 2016, prima come docente di “organizzazione temporale della produzione ciematografica” e “direzione degli attori” presso l'Università La Salle/Ramón Lull e poi “Regia cinematografica” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Universitat Internacional de Catalunya. Ha collabora con l'Università di Cagliari e con il Celcam, impartendo laboratori di iniziazione ai mezzi audio/video, e un laboratorio sul documentario nell’ambito del “Master di II livello in filmaking” di alfabetizzazione audio-video e alcuni laboratori pratici sulla realizzazione audiovisiva. È stato fra i fondatori di Moviementu Rete Cinema Sardegna, in cui ha ricoperto alternativamente, fra il 2013 e il 2016, il ruolo di presidente e vicepresidente. Attualmente è in fase di pre-produzione del suo primo lungometraggio di finzione, e in quella di sviluppo di un secondo progetto di lungometraggio di tipo etnografico.