Profile Public

Profile

Daniel Dwerryhouse

Contact Info

  • Mobile
  • OccupationATTORE
  • AddressQUARTU SANT'ELENA

Bio Inizia a frequentare il teatro nel 1992 con il T.P.O presso il Teatro Fabbricone di Prato, poi frequenta il Teatro della Limonaia di Barbara Nativi e si diploma nel 1998. Nello stesso anno entra nella compagnia “Arca Azzurra Teatro” di Ugo Chiti con la quale collabora per 9 anni. Durante quegli anni, inoltre, lavora con altri registi:Ugo Chiti, Stefano Massini, Bruce Myers,Federico Tiezzi, Riccardo Rombi Alessandro Riccio, Riccardo Massai etc. Nel 2007 è il “Peer Gynt” al Teatro Verdi di Trieste e nello stesso anno vince una borsa di studio presso il Teatro Metastasio di Prato con direzione Federico Tiezzi. Nel 2008 vince a San Pietroburgo al teatro Baltinsky Dom come miglior spettacolo con la compagnia Occupazioni Farsesche regia di Riccardo Sottili, nello stesso anno entra nella compagnia di Gabriele Lavia per lo spettacolo “Macbeth”. Nel 2009 inizia una collaborazione con la compagnia di Massimo Verdastro e Francesca Della Monica per lo spettacolo”Satyricon” di Petronio nel ruolo di Encolpio. Dal 2010 inizia una collaborazione con il Teatro stabile della Toscana direttore Paolo Magelli e lo stabile della Sardegna direttore Guido De Monticelli. Durante gli anni è protagonista ed autore di altri spettacoli: “Appunti di rabbia”, “caffè Sinai” , “Le città invisibili”, “La Paura” regia Francesco Bonomo prodotto dal Teatro Stabile della Sardegna e dalla Goldenart production. Interpreta molti ruoli da protagonista come :”I ragazzi di via della scala” regia Ugo Chiti ruolo Maurino, “Amadeus Mozart” regia Stefano Massini, “VincentVan Gogh” Giordano Bruno Guerri , “Lorenzaccio Dè Medici” Alessandro Riccio, “Peer Gynt” Pier Paolo Pacini, “Il Signor Dè Molière” Riccardo Rombi, Karl in“Hotel Belvedere” di Odon Von Horvath regia Paolo Magelli(finalista premio Ubu 2013). Molti i ruoli anche da caratterista e da comico: Siro nella Clizia regia Ugo Chiti, Simeonov Piscik nel “Giardino dei Ciliegi” regia Paolo Magelli, Sbrigani nel “Monsieur De Pourcegnac” di Molière regia Marco Cavicchioli, Lucenzio nella “bisbetica domata” regia Franco Piacentini e molti altri. Lavora come speaker e presta la voce per varie audio guide: Museo Egizio di Firenze, museo di Palazzo Vecchio, il museo del Leprino in Mugello e altri minori della Toscana. Lavora sia in Italiano che in Inglese. Si occupa dal 2010 di adolescenti collabora con varie realtà per la sensibilizzazione al Teatro. Dal 2015 entra stabilmente all’interno del Teatro di Sardegna come attore, regista e docente. Nel 2016 lavora al progetto “Sonnai” con la regia di Davide Iodice prodotto da Sardegna Teatro.

Recent post