PREMIO AL MIGLIOR DOCUMENTARIO INTERNAZIONALE AL “RAJASTAN INTERNATIONAL FILM FESTIVAL” A MASSIMILIANO MAZZOTTA

UN ARTICOLO SULLA “NUOVA SARDEGNA” CON INTERVISTA AL NOSTRO SOCIO FRANCESCO PIRAS, DOP E REGISTA.
19 Gennaio 2017
BANDO DELLA TRENTINO FILM COMMISSION – FILM FUND
1 Febbraio 2017

PREMIO AL MIGLIOR DOCUMENTARIO INTERNAZIONALE AL “RAJASTAN INTERNATIONAL FILM FESTIVAL” A MASSIMILIANO MAZZOTTA

Il nostro socio Massimiliano Mazzotta, regista di diversi documentari che scavano senza reticenze nelle storture della realtà (uno per tutti il famoso “OIL”, indagine sulle industrie petrolchimiche di Sarrock), si è aggiudicato un importante premio internazionale al RIFF, “Rajastan International Film Festival”, a Jaippur, in India, con il suo ultimo film “Goa, the land of Shiva”, un nuovo coraggioso e sofferto documentario d’indagine autoprodotto anche  grazie alla collaborazione anche economica di tanti sardi che ci hanno creduto e lo hanno sostenuto anche economicamente.

mazzotta

Il premio a Mazzotta dimostra ancora una volta che il cinema “made in Sardinia”, è capace di raccontare e di raccogliere consensi e apprezzamento, al di là dei generi, o del fatto che si racconti la Sardegna o l’India e che è importante sostenere sì le produzioni di tipo più tradizionale (corti e lungometraggi di finzione) ma anche quelle opere audiovisive che utilizzano altri modi espressivi e modalità produttive.

Grazie ai rapporti stretti durante il festival, il “Life After Oil”, festival organizzato e diretto da Mazzotta sui temi della sostenibilità ambientale, che si svolgerà quest’anno a Tula, avrà fra i film ospiti un importante film di “Bollywood” selezionato appositamente da Mazzotta insieme agli organizzatori del RIFF.

Per sapere di più sul premio di Mazzotta e sul

“LIFE AFTER OIL” di quest’anno, potete cliccare

QUI